Perché la scuola del Gratuito

Ci troviamo di fronte ad una crisi sociale di evidenti proporzioni . La  sconfitta del comunismo ha portato il modello liberale- capitalista ad essere l’unico punto di riferimento  culturale, da cui la globalizzazione del sistema basato sul mercato e sul profitto. Le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti noi.. Si affermano ovunque modelli di vita egoistici alimentati spesso dalla stessa politica che  appare sempre meno  uno strumento di garanzia democratica e di giustizia e sempre più il brodo di coltura di una casta. Lo spettro della   miseria e della povertà non è più retaggio esclusivo del terzo mondo ma anche di intere popolazioni del primo mondo che per giochi speculativi di mercato rischiano di conoscere la fame.  Quale speranza per la società futura, per i nostri giovani che vengono educati  sistematicamente  a volare basso, a pensare in superficie, a consumare, ad afferrare ciò di cui si può godere subito, servi inconsapevoli dei profitti e di una economia disumana?

Si esce da tutto ciò solo se si inizia a costruire una nuova società basata sulla Gratuità, se si inizia ad insegnare ai giovani che la felicità non è impegnarsi per il proprio guadagno ma per il bene comune. La scuola deve smettere di avviare i giovani al profitto, di insegnare loro a studiare e lavorare per il tornaconto, ora  della promozione,  poi della carriera,del potere, della ricchezza  e aiutarli invece a divenire appassionati della conoscenza e della vita. Lo deve fare innanzitutto cessando di “istruirli” , rendendoli altresì capaci di elaborare, ricercare, interiorizzare, dialogare e lavorare insieme agli altri, capaci di  trovare soluzioni comuni ai grandi problemi dell’uomo, la salute, l’ambiente, la pace, la giusta divisione delle risorse del globo; capaci di cambiare in meglio la società.

Non si può pensare una nuova società senza una nuova scuola. Ogni tipo di pedagogia  scolastica infatti tenderà a sostenere una conseguente società così come la scuola attuale alimenta la società del profitto. Una società basata sulla Gratuità, cioè sull’uomo, non potrà che basarsi sulla Pedagogia e sulla Scuola del Gratuito.

Annunci

3 Responses to “Perché la scuola del Gratuito”


  1. 1 Maria Antonietta 4 ottobre 2011 alle 19:01

    Ho scoperto la vostra realtà facendo una ricerca in rete… da qualche mese ho un’idea che mi frulla per la testa: una pedagogia ed un’educazione del poco, che parta dalle persone e da materiali poveri, dalla relazione e dallo stare insieme, dalla cooperazione e dal centro di ognuno…
    Le scienze dell’educazione da anni ci parlano di cooperative learning, philosophy for children, paradigma ecologico, però quanto le nostre scuole vanno in questa direzione?
    La vostra proposta è preziosa e, credo, in questo momento storico è davvero fondamentale riconoscersi appartenenti ad una comunità e ad un corpo unico. E’ fondamentale sia a livello di dialogo tra professionisti, ma anche e soprattutto nel dialogo con i ragazzi.
    Auspico davvero che esperienze come la vostra si moltiplichino… perchè la scuola del gratuito, che va dritta alle relazioni sembra qualcosa di straordinario che parla all’ordinario, ma è molto più ordinaria di quanto possa sembrare, in qualto possibile esperienza autentica e arrichente.
    Qualcuno ha già parlato di voi – gruppo di insegnanti e della vostra pratica – seriamente?

    • 2 Ferdinando 5 ottobre 2011 alle 15:50

      Grazie Maria Antonietta perché non sono ancora moltissimi a considerare la nostra proposta “preziosa”. Facciamo il possibile per farci conoscere e intessere reti con altre realtà di base o con esponenti della cultura alternativa ma non è facile essere una piccola realtà. Però c’è anche il gusto della sfida…..Se sei interessata, perché non vieni a conoscerci? Comunque rimaniamo in contatto, continua a seguirci sul blog e cerca se possibile di farlo conoscere ad altri. A presto.

      • 3 Maria Antonietta 14 ottobre 2011 alle 14:40

        Mi piacerebbe venire a conoscervi, decisamente… mi sta frullando nella mente un progetto… ci possiamo sentire via e-mail?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Cos’è la scuola del gratuito

La “scuola del gratuito” è un progetto pedagogico che si pone come obiettivo un’educazione capace di liberare la scuola e la società dai disastrosi condizionamenti della cultura del “profitto”. leggi tutto

ISCRIZIONI E INFO CONVEGNO 2017

Archivi

Se vuoi contattarci o sapere quando ci incontriamo:

scuoladelgratuito@gmail.com

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 166 follower

Aspettiamo i tuoi interventi!

  • 55,021 visite da Marzo 2009

Convegno Nazionale Scuola del Gratuito Forlì - 30 Settembre-1 Ottobre 2017

Nessun evento in arrivo


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: