Come può uno scoglio, arginare il mare…

La notizia è di quelle belle: Marco Rossi-Doria, il maestro di strada dei quartieri spagnoli di Napoli, è sottosegretario all’Istruzione, praticamente vice ministro. Il suo blog in questi giorni è stato oggetto di messaggi di felicitazione e di speranza da parte di insegnanti e di genitori.

In relazione al tema della valutazione, solo per fornire un  esempio del suo pensiero,  egli   sostiene che nella scuola ” …..resta un’idea della valutazione come misurazione sempre più minuta, spezzettata delle abilità……..che pretende che tutto sia davvero quantizzabile e registrabile” e considera il modello basato sulla programmazione come falsamente rassicurante e inefficiente. Insomma uno dei nostri. Evviva.

Peccato che il Ministro Profumo abbia già dichiarato che vuole una scuola più efficiente e misurabile e che pertanto rafforzerà l’INVALSI. E conferma le riforme operate dalla Gelmini. Non bastasse ha nominato sottosegretario anche una Preside di scuola privata la prof.ssa Elena Ugolini, con ciò che tale scelta lascia intendere.

Siamo sicuri che  il sottosegretario Rossi-Doria sarà una spina nel fianco del Ministro perché è una persona combattente, ricca di ideale,  ed ha una concezione della scuola profondamente pedagogica . Dall’altra viene comunque il dubbio di una elezione strategica, una operazione d’immagine che serva a imbonire gli animi tesi nella scuola e a prendere tempo.  Se la logica rimane, come sembra, quella del risparmio coniugato ( fantascientificamente) all’efficienza e alla competizione non credo ci sia molto da sperare. Non si può arginare un mare in burrasca con un solo scoglio. Non facciamoci prendere in giro e non illudiamoci :la scuola ha bisogno non tanto di nomi illustri ma di cambiamenti veri, quelli che avvengono dal basso. Egregio maestro  non lasciarti usare per distruggere , dopo che lo hanno fatto con la scuola reale, anche l’idea migliore che di essa possiamo avere.

E voi cari lettori cosa ne pensate?

Annunci

0 Responses to “Come può uno scoglio, arginare il mare…”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Cos’è la scuola del gratuito

La “scuola del gratuito” è un progetto pedagogico che si pone come obiettivo un’educazione capace di liberare la scuola e la società dai disastrosi condizionamenti della cultura del “profitto”. leggi tutto

Archivi

Se vuoi contattarci o sapere quando ci incontriamo:

scuoladelgratuito@gmail.com

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 185 follower

Aspettiamo i tuoi interventi!

  • 59,459 visite da Marzo 2009

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: