Partono i concorsi !

Dopo varie anticipazioni, finalmente è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando riservato agli 11.542 docenti da assumere nelle scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di 1° e 2° grado. Il maxi-concorso riguarderà gli anni scolastici 2013/2014 e 2014/2015 e la domanda di iscrizione può essere presentata online in una sola Regione a partire dal 6 ottobre 2012 e non oltre le ore 14:00 del 7 novembre 2012. Ma quali sono i requisiti di ammissione e le modalità di svolgimento delle prove d’esame? Ecco tutti i dettagli.

In via generale, possono accedere al concorso tutti coloro che hanno conseguito il titolo di abilitazione all’insegnamento nei vari livelli (infanzia, primaria, o secondaria di 1° e 2° grado) prima della data di scadenza per l’inoltro della domanda, incluso ogni titolo abilitativo ottenuto all’estero e riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione con decreto.

In via più specifica, per la scuola primaria sono ammessi anche coloro che hanno acquisito il titolo di studio entro l’anno scolastico 2001/2002, oppure alla conclusione dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali presso l’istituto magistrale avviati entro l’anno scolastico 1997/1998; analogamente vale per i candidati ai posti nella scuola dell’infanzia aventi le stesse caratteristiche.

Per quanto riguarda invece gli interessati ai posti di scuola secondaria di 1° e 2° livello, l’accesso è consentito anche a chi, alla data del 22 giugno 1999 (data di entrata in vigore del Decreto Interministeriale n. 460/1998), possedeva già un titolo di laurea o un titolo di diploma ottenuto presso le accademie di belle arti e gli istituti superiori per le industrie artistiche, i conservatori e gli istituti musicali pareggiati, gli ISEF che alla medesima data permettevano l’ammissione ai concorsi per titoli di esami per il reclutamento del personale docente. Allo stesso modo, può candidarsi chi ha ha ottenuto i predetti titoli entro l’anno accademico 2001/2022 (qualora sia un corso di studi 4 anni o meno), entro l’anno accademico 2002/2003 (se il corso di studi è quinquennale), o entro l’anno di conclusione del periodo previsto dal relativo piano di studi a decorrere dall’anno accademico 1998/1999.

Chiaramente, l’ammissione al concorso avviene con riserva, nel senso che l’effettivo possesso dei requisiti viene accertato dall’Ufficio scolastico regionale competente solo dopo la prima prova di preselezione e a condizione che questa sia stata superata.

Annunci

2 Responses to “Partono i concorsi !”


  1. 1 marco 22 ottobre 2012 alle 21:19

    salve sono un laureato in chimica e tecnologia farmaceutica(laurea ottenuta nel novembre 2000, quinquiennale, vecchio ordinamento) potro’ quindi partecipare al concorso? e se si per quali classi concorsuali(chimica, microbiologia, analisi chimica, chimica organica alle superiori ad es.), grazie per le informazioni che eventualmente mi darete, inoltre volevo chiedere se ci sono testi specifici dove prepararsi?io non mi sono mai iscritto alle liste dei prof. pronti a dare supplenze come invece hanno fatto alcuni miei colleghi, anche questo limiterà le possibilità?, grazie ancore e scusate se sono stato prolisso

  2. 2 Ferdinando 28 ottobre 2012 alle 19:57

    Caro Marco, scusaci per il ritardo ma il tuo intervento ci era sfuggito.La tua è una domanda a cui non sappiamo rispondere in quanto non ci occupiamo specificamente di questioni tecniche ma soprattutto di pedagogia e di didattica, Ti consiglio di visitare il sito del ministero: http://www.istruzione .it. Auguri


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Cos’è la scuola del gratuito

La “scuola del gratuito” è un progetto pedagogico che si pone come obiettivo un’educazione capace di liberare la scuola e la società dai disastrosi condizionamenti della cultura del “profitto”. leggi tutto

Archivi

Se vuoi contattarci o sapere quando ci incontriamo:

scuoladelgratuito@gmail.com

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 185 follower

Aspettiamo i tuoi interventi!

  • 59,453 visite da Marzo 2009

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: