Difendiamo l’educazione dei giovani

Ritorniamo sul tema del disegno di legge Aprea che nel silenzio totale dei sindacati e dei  partiti sta procedendo verso l’approvazione decretando un colpo definitivo alla  democrazia e alla partecipazione  nella scuola. Dal sito http://www.nonunodimeno.net  un appello da firmare   per tentare di fermare  lo scempio a danno dell’educazione  e del futuro dei nostri giovani. 

Il disegno di legge n. 953, che è stato approvato nella VII Commissione della Camera in sede deliberante ed è poi passato al Senato, sottrae al dibattito parlamentare in Aula una materia delicatissima e, quel che più conta, esclude il mondo della scuola e nega ai diretti protagonisti il diritto di partecipare alle scelte che riguardano il futuro della scuola.

Questo appello è un’iniziativa che vuole ridare la parola a chi, ancora una volta, ne è stato espropriato e contribuire, con la partecipazione attiva e consapevole di chi la scuola la fa e la costruisce ogni giorno, a rianimare il dibattito e la partecipazione ed a ripristinare la normale dialettica parlamentare su un bene primario e comune qual è la scuola.

Con questo appello si chiede a gran voce il ritiro del disegno di legge n. 953 affinchè si possa dar vita ad una consultazione calma e riflettuta nelle scuole, che darebbe il primo segnale di un cambio di passo nel modo di prendere le decisioni.

Per noi conta ribadire che quanto approvato comporterebbe:

• la frantumazione della struttura del sistema scolastico nazionale come conseguenza dell’introduzione di singoli statuti deliberati autonomamente da ciascuna scuola senza precisi principi di riferimento ad una cornice regolamentare unitaria e con il rischio del trapasso dall’autonomia all’anarchia scolastica;

• la limitazione della normale dialettica democratica interna ai singoli istituti scolastici attraverso l’attribuzione di un’eccessiva delega di poteri ai dirigenti scolastici;

• l’avvio di un processo di privatizzazione del sistema statale dell’istruzione che snaturerebbe i compiti istituzionali della Scuola della Costituzione;

• la definitiva validazione di un sistema di valutazione, a ragione contestato ed

annualmente messo in discussione dai collegi docenti in quanto basato esclusivamente su test d’apprendimento senza alcun riferimento alle variabili socio-economiche in cui i singoli istituti operano. Le ragioni per chiedere questa immediata consultazione sono, quindi, di opportunità e di merito:

• di opportunità, perché, a pochi mesi dalle elezioni politiche, non si comprendono i sottesi motivi che spingono i partiti dell’attuale maggioranza PDL-PD- UDC  all’approvazione di una materia così complessa e delicata, che meriterebbe un approfondito dibattito col mondo della scuola, dando ad esso un ruolo da protagonista ed evitando, in tal modo, che la riforma degli organi collegiali sia un’operazione di soli politici/ burocrati e pseudo-tecnici;

• di merito, in quanto i firmatari sono assolutamente convinti che i valori della vita democratica, nella scuola e nella società, vadano sempre e comunque ribaditi e salvaguardati.

Pertanto i firmatari di questo appello intendono rivolgersi a tutti i gruppi parlamentari affinché la deriva verso una scuola di stampo aziendalistico ed autoritario non affossi definitivamente  la Scuola della Costituzione.

Per aderire inviare una mail a:

info@nonunodimeno.net

specificando cognome, nome professione e città

Annunci

0 Responses to “Difendiamo l’educazione dei giovani”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Cos’è la scuola del gratuito

La “scuola del gratuito” è un progetto pedagogico che si pone come obiettivo un’educazione capace di liberare la scuola e la società dai disastrosi condizionamenti della cultura del “profitto”. leggi tutto

ISCRIZIONI E INFO CONVEGNO 2017

Archivi

Se vuoi contattarci o sapere quando ci incontriamo:

scuoladelgratuito@gmail.com

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 166 follower

Aspettiamo i tuoi interventi!

  • 55,025 visite da Marzo 2009

Convegno Nazionale Scuola del Gratuito Forlì - 30 Settembre-1 Ottobre 2017

Nessun evento in arrivo


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: