Difendere la presenza della famiglia

Si stanno svolgendo nelle scuole italiane le elezioni per il rinnovo dei rappresentanti negli organi collegiali, Consigli di classe e di Istituto. Negli anni, purtroppo, si è assistito ad un calo di partecipazione delle famiglie sempre meno motivate a rapportarsi con una scuola che non vuole dialogare e ascoltare, che anzi tiene stretto il proprio potere decisionale. Anziché tentare di rivitalizzare la partecipazione delle famiglie, nelle alte sfere si sta ora pensando, come noto, di indebolire ulteriormente la loro presenza nella scuola attraverso una proposta di legge (vedi decreto Aprea)  già naufragata in passato ma ora resuscitata e di nuovo in lizza. Dei danni che deriverebbero dall’approvazione  di una tale norma abbiamo già parlato in pagine precedenti. Ciò che appare urgente allora è che i nuovi rappresentanti eletti dalle famiglie prendano coscienza che se non si impegnano a far valere il proprio diritto di esserci questo verrà probabilmente loro tolto a breve. Cari genitori eletti è il momento di pretendere di essere ascoltati, di far sentire la voce dei valori e della Gratuità famigliare affinché anche l’educazione scolastica li recepisca e con essi l’importanza della presenza delle famiglie . E’ ora di ricordare alla scuola e nello specifico agli insegnanti che le Nuove Indicazioni Nazionali  chiedono alla scuola stessa di …stabilire con i genitori rapporti non episodici o dettati dall’emergenza ma costruiti dentro un progetto educativo condiviso e continuo. La consapevolezza dei cambiamenti intervenuti nella società e nella scuola richiede la messa in atto di un rinnovato rapporto di corresponsabilità formativa con le famiglie in cui con il dialogo si costruiscano cornici di riferimento condivise e si dia corpo a una progettualità comune nel rispetto dei diversi ruoli.”

Solo se la scuola prenderà coscienza che la partecipazione delle famiglie è indispensabile al proprio percorso educativo ci sarà un futuro per la  presenza delle stesse nella scuola. Contattateci, formiamo assieme gruppi di genitori secondo la Pedagogia del Gratuito come già ne esistono, per non lasciare la scuola in mano ai tecnocrati del profitto che hanno a cuore le finanze ma non  l’educazione dei nostri giovani.

Annunci

0 Responses to “Difendere la presenza della famiglia”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Cos’è la scuola del gratuito

La “scuola del gratuito” è un progetto pedagogico che si pone come obiettivo un’educazione capace di liberare la scuola e la società dai disastrosi condizionamenti della cultura del “profitto”. leggi tutto

Archivi

Se vuoi contattarci o sapere quando ci incontriamo:

scuoladelgratuito@gmail.com

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 185 follower

Aspettiamo i tuoi interventi!

  • 59,459 visite da Marzo 2009

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: