Caro Charlie

Questa è la lettera inviata ai ragazzini di sesta (11-12 anni) dal direttore della Barrowford Primary School, nel Lanchasyre. In gran Bretagna esistono ancora centinaia di scuole speciali per  i diversamente abili, si va a scuola a 5 anni ed il percorso scolastico è abbastanza competitivo. Le verifiche vengono eseguite comunemente in forma di test e molti studenti sono obbligati alla divisa. A maggior ragione da questa lettera traspare  l’umanità  e la Gratuità di una persona che ha il coraggio di distaccarsi dal sistema per esprimere un’azione  di  raro valore pedagogico. Ci sembrava importante farvela leggere

“Caro Charlie Owen,

Ti accludo i risultati del tuo test KS2 di fine anno. Siamo tutti molto orgogliosi di te, hai dimostrato un enorme impegno e hai fatto del tuo meglio durante questa complessa settimana.
Tuttavia, siamo anche preoccupati che questi test non sempre valutino quello che rende tutti voi speciali e unici.Miniatura della versione delle 15:40, giu 30, 2009

Le persone che creano questi test e li correggono non conoscono tutti voi – nel modo in cui i vostri insegnanti vi conoscono, nel modo in cui io spero di conoscervi, e sicuramente nel modo in cui le vostre famiglie vi conoscono. Non sanno che molti di voi parlano due lingue. Non sanno che suonate uno strumento musicale, che ballate, o dipingete. Non sanno che i vostri amici contano su di voi, o che la vostra risata illumina i giorni più anonimi. Non sanno che scrivete poesie, o canzoni, fate sport, speculate sul futuro, o che a volte vi prendete cura dei vostri fratellini o sorelline dopo scuola. Non sanno che avete viaggiato in un posto meraviglioso, o che sapete come raccontare storie fantastiche, o che vi piace davvero passare del tempo con persone speciali, in famiglia o fra amici. Non sanno che sapete essere affidabili, gentili, e riflessivi, e che ogni giorno fate del vostro assoluto meglio… Il punteggio vi dirà qualcosa, ma non vi dirà ogni cosa.


Quindi, gioite dei vostri risultati e siatene orgogliosi, ma ricordate che ci sono molti modi di essere bravi

Annunci

0 Responses to “Caro Charlie”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Cos’è la scuola del gratuito

La “scuola del gratuito” è un progetto pedagogico che si pone come obiettivo un’educazione capace di liberare la scuola e la società dai disastrosi condizionamenti della cultura del “profitto”. leggi tutto

Archivi

Se vuoi contattarci o sapere quando ci incontriamo:

scuoladelgratuito@gmail.com

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

Segui assieme ad altri 185 follower

Aspettiamo i tuoi interventi!

  • 59,453 visite da Marzo 2009

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: